Icone del desktop:

 

 

Risorse del computer.

Pannello di controllo.

Seconda parte.

 

Questo testo fa parte di una serie di lezioni, che, anche se chiamate cosi',

non sottintendono, da parte dell'autore, di fare da maestro a nessuno.

L'autore intende, con questo scritto di dare una mano ai non  vedenti che

ancora utilizzano il dos e che intendono passare al sistema operativo

Windows.

L'idea e la realizzazione e' avvenuta  nell'ambito della lista tecnica

Uictech.

Tutto il materiale confluira' in una pubblicazione unitaria che verra' messa

gratuitamente a disposizione di chi vorra' fruirne.

Copyright (c) 2002 Nunziante Esposito.

E' garantito il permesso di copiare e distribuire questo documento, a patto

di non modificarne il contenuto, seguendo i termini della GNU Free

Documentation License, Versione 1.1 o ogni versione successiva pubblicata

dalla Free Software Foundation, con la Sezione Non Modificabile "Premessa"

Una copia della licenza č reperibile all'indirizzo

http://www.gnupg.org/gph/it/html/gfdl-it.html

 

* * *

 

Acceso il computer e, ad avviamento avvenuto, premendo il solito tab piu'

volte,  ci portiamo sul desktop.

In alternativa: premiamo il tasto Windows piu' m, come se volessimo ridurre

ad icona un'applicazione o finestra aperta.

Solo per chi usa Jaws, premere, in alternativa ai comandi suddetti,insert

piu' f6.

Una volta che ci siamo posizionati sul desktop, con la pressione della

lettera r, premuta piu' volte, ci posizioniamo su risorse del computer e

premiamo invio.

Aperta la finestra delle risorse del computer, con la freccia giu' ci

posizioniamo sulla voce pannello di controllo.

Se vogliamo posizionarci su questa voce, in alternativa alle frecce

verticali, cosi' come in ogni elenco di elementi, basta premere la prima

lettera del nome o, velocemente, le prime lettere:

quindi, in questo caso, premiamo la lettera p, oppure, digitiamo in modo

veloce, le lettere p ed a.

Appena si apre la cartella del pannello di controllo, con le frecce

verticali o premendo la lettera m, ci portiamo su modem. Premendo invio su

questa voce, si aprono le proprieta' del modem e le sue impostazioni. Tutto

quello che si puo' impostare in questa utility multischeda, l'abbiamo gia'

visto con la lezione 23 che trattava l'accesso remoto. In quella lezione

abbiamo visto tutte le opzioni di questa utility, accedendo ad essa dalla

scheda proprieta' dell'accesso remoto. Siccome sarebbe una inutile

ripetizione, vi rimando alla lettura di tale lezione.

Se vi viene la curiosita' di dare una occhiata, si fa per dire, fatevi un

giro e, alla fine, vi raccomando di portarvi su uno dei pulsanti annulla e

premere invio. Sia che siete entrati ed usciti da questa utility, sia che

non ci siete entrati, ci ritroviamo sulla voce modem del pannello di

controllo.

Premiamo ancora la lettera m, per portarci sulla voce mouse. premendo invio

su questa voce, entriamo nelle proprieta' del mouse.

Questa utility, per chi e' cieco assoluto, serve poco, ma per chi ha un

residuo visivo, puo' essere molto di aiuto.

Sia Hal, sia Jaws, ci avvisano che siamo entrati in dette proprieta' e ci

avvisano che siamo su un campo con due pulsanti radio,

di cui, quello attivato, e' configurazione pulsanti mano destra.

Con la freccia destra possiamo, se occorre, passare alla configurazione

pulsanti mano sinistra.

Con tab, ci spostiamo sulla casella combinata per la velocita' del doppio

click. questa casella e' impostata, per default, al 50%.

Per modificare i valori, usare le frecce verticali o i pulsanti pagina giu'

e pagina su'.

Le frecce modificano il valore incrementando o diminuendo di una unita' ogni

cinque pressioni delle frecce. con i tasti pagina, invece, di 20 in venti.

Con tab, passando sui pulsanti ok ed annulla, ci portiamo sull'etichetta

della scheda.

Jaws, ci dice: pulsanti tab. Hal, invece, pulsanti, titolo della scheda.

Con freccia destra ci spostiamo sull'etichetta della seconda scheda.

Jaws, dira': puntatori, tab. Hal, invece, puntatori, titolo della scheda.

Con il solito tab, ci possiamo spostare sui campi di questa scheda.

Il primo campo che troviamo e' una casella combinata con tutte le

combinazioni di impostazione dei puntatori del mouse e delle sue proprieta',

con la possibilita' di scegliere tra le combinazioni presenti.

Nel mio computer ho trovato tre  tipi di combinazioni per il

puntatore:nessuno, animato e standard.

Con tab, ci spostiamo sul secondo campo: pulsante salva con nome.

questo pulsante ci consente, una volta scelto il tipo di puntatore e il tipo

di selezione, di salvare con un nome questa combinazione. Se salviamo una

combinazione, nella casella combinata, troveremo una voce in piu' che sara'

proprio quella che abbiamo appena salvato.

Con tab, ci spostiamo sul pulsante elimina. Questo pulsante elimina la

combinazione selezionata nella casella combinata. Quando si preme invio su

questo pulsante, ci viene chiesto conferma per la cancellazione, con la

possibilita' di confermare o di annullare.

Con tab, ci spostiamo su una casella ad elenco con la possibilita' di

scegliere tra 15 tipi di selezione.

In questa casella ho sempre trovato selezionato la voce selezione normale.

Con tab, ci spostiamo sull'ultimo campo che e' il pulsante sfoglia.

Questo pulsante, se premuto, ci da la possibilita'  di cambiare il tipo di

puntatore del mouse, cambiando il file che lo genera.

La schermata che si apre, e' uguale a quella per aprire un file in un

qualunque programma, con la possibilita' di inserire direttamente, sia  il

nome del file completo di percorso, sia  di cercarlo sui dischi a nostra

disposizione.

I files per il puntatore del mouse, in una installazione normale di Windows,

non sono molti, ma si possono reperire files che generano puntatori di ogni

forma e dimensione.

Con il solito tab, ci portiamo sull'etichetta della scheda, saltando i

pulsanti ok ed annulla.

Tutte le diciture di questa scheda, sia Hal, sia Jaws, ce le leggono senza

problemi, con la sola differenza di forma.

Essendoci posizionati sull'etichetta puntatori, con freccia destra,

ci posizioniamo sulla terza ed ultima etichetta.

Jaws, dira': Moto, tab. Hal, moto, titolo della scheda.

Con tab, ci spostiamo sul primo campo che e' la regolazione della velocita'

del puntatore.

Jaws, dira' regolazione velocita', slider sinistra destra.

Hal, solo regolazione velocita', 0, 100%.

La velocita' di default e' 50%, ma conviene mantenersi bassi per avere piu'

possibilita' di vedere il movimento del puntatore.

Con tab, ci spostiamo su una casella molto importante per chi ha un residuo

visivo: mostra traccia del mouse.

Questa casella la attiviamo con la barra spaziatrice e, cosi' facendo,

facciamo comparire un altro campo.

questo campo ci consente di regolare in percentuale la traccia del mouse.

Premendo tab, ci spostiamo su quest'ultimo campo.

Jaws, ci dira': traccia del mouse, slider sinistra destra.

Hal, ci dira': traccia del mouse, 0, 100%.

Portiamo questo valore al 100% e poi, con tab, ci  portiamo su ok e premiamo

invio per confermare tutte le modifiche da noi apportate alle tre schede.

Ci ritroviamo, quindi, nella cartella del pannello di controllo.

Premiamo ancora la lettera m, per portarci su multimedia e premiamo invio

per aprire le proprieta' della scheda audio.

Sia Jaws, sia Hal, ci informano che stiamo entrando in dette proprieta'.

In questa utility multischeda, c'e' da fare poco e vi esorto a non muovere

nessuna impostazione, tranne la casella di controllo che troviamo con un

colpo di tab, sulla prima scheda: visualizza controlli volume sulla barra

delle applicazioni. In pratica, attivando questa casella di controllo con la

barra spaziatrice, Windows ci mostrera' l'icona, controlli volume, nel

system tray. Questa possibilita' e' molto utile per chi usa Jaws, perche' la

sintesi ha un comando per accedere al system tray: insert piu' f11.

Per chi usa Hal, spero che, le versioni dopo quella demo in mio possesso,

hanno questo comodo comando.

Se ancora non l'avessero, vuol dire che gli utilizzatori di questa sintesi

si faranno aiutare da qualcuno che vede.

Dopo aver attivata la suddetta casella, ci portiamo, con tab, su ok e

premiamo invio. Se detta casella fosse gia' attivata, ci portiamo, con tab,

su annulla e premiamo invio.

In entrambi i casi, ci ritroveremo nella cartella del pannello di controllo

e precisamente sulla voce multimedia. Premiamo la lettera n, fino a

spostarci su nuovo hardware e premiamo invio per entrare in questa utility.

Si apre la procedura guidata per installare un nuovo hardware.

Hal ci dice: procedura guidata nuovo hardware, chiudere tutte le

applicazioni prima di proseguire premendo invio su avanti.

Jaws, solo procedura guidata nuovo hardware, avanti. La solita storia, il

messaggio compare ma Jaws non lo legge. per leggere il messaggio, come piu'

volte detto, premere insert piu' meno del tastierino numerico, numeri

disinseriti, pagina su' e freccia giu' per leggere riga per riga.

Se abbiamo bisogno di installare un nuovo hardware,

premiamo invio.

Hal, all'apertura della nuova schermata, ci dice che Windows cerchera' il

nuovo hardware da installare e ci invita a premere avanti.

Jaws, niente. Per leggere quanto e' apparso a video: insert piu' meno,

pagina su' e freccia giu'.

Premendo invio su avanti gia' selezionato,si avvia la ricerca dei componenti

Plug and play e sia jaws, sia Hal, ci avvisano di attendere per la ricerca

dei componenti in corso.

Terminata la ricerca dei componenti, la procedura guidata ci presenta una

schermata con:

1. Un campo contenente due pulsanti radio.

2. Nel caso fossero stati trovati, un campo con un elenco di componenti.

3. Tre campi con altrettanti pulsanti di avanti, indietro ed annulla.

 

I due pulsanti radio, che troviamo subito sotto al cursore e che scegliamo

con le frecce orizzontali, sono:

- Si, la periferica compare nell'elenco.

- No, la periferica non compare nell'elenco.

Scegliamo la voce Si, la periferica compare nell'elenco, e, con tab, ci

spostiamo sull'elenco dei componenti, dal quale selezioniamo, con le frecce

verticali, la periferica da installare.

Ancora con tab, ci spostiamo sul pulsante avanti e premiamo invio.

Sia Hal, sia Jaws, ci assistono bene in questa fase, dicendoci tutto

correttamente.

Alla schermata successiva, Hal ci legge tutto, mentre Jaws ha bisogno dei

soliti comandi:

insert piu' meno del tastierino, pagina su' e freccia giu' per leggere riga

per riga.

La procedura guidata ci informa che dando invio sul pulsante fine, si inizia

l'installazione della periferica scelta.

Nel caso in cui la periferica non compare nell'elenco, si sceglie la voce

No, la periferica non compare nell'elenco, e, con il solito tab, ci

spostiamo su avanti e premiamo invio.

Nella schermata successiva della procedura guidata, sia Hal, sia Jaws ci

leggono tutto. Qui, la procedura ci dice che si consiglia di far cercare le

periferiche non compatibili con lo standard plug and play, in modo che

automaticamente avverranno i settaggi dei driver interessati.

Si presenta un solo campo con due pulsanti radio e i soliti tre pulsanti di

indietro, avanti ed annulla.

I due pulsanti radio sono:

1. Si, scelta consigliata, per far cercare gli elementi dal sistema.

2. No, gli elementi saranno scelti da un elenco.

Scegliendo il primo pulsante radio e premendo invio sul pulsante avanti,

raggiungibile con il solito tab, si avvia la procedura di ricerca dei

componenti non compatibili con lo standard plug and play, che verranno

installati automaticamente.

Se si vuole avere la possibilita' di scegliere da un elenco di periferiche,

la periferica che ci interessa installare, scegliere, con le frecce

orizzontali, il secondo pulsante radio e premere invio su avanti che si

raggiunge con tab.

Alla schermata successiva della procedura guidata, sia Jaws, sia Hal, ci

avvisano che possiamo scegliere il tipo di hardware da installare

dall'elenco proposto.

Con le frecce verticali, scegliamo l'hardware che ci interessa e con tab ci

spostiamo sul pulsante avanti, dove premiamo invio.

Alla schermata successiva, la procedura guidata ci propone cinque campi:

1. Elenco dei produttori del tipo di hardware scelto.

2. Pulsante per accedere al disco di installazione, qualora se ne possedesse

uno.

3. I soliti tre pulsanti per andare indietro, avanti o annullare tutto.

Non ci resta che scegliere, con le frecce verticali, il produttore

dell'hardware scelto, con tab ci spostiamo sul pulsante avanti e premiamo

invio. In questo modo si eseguira' la procedura di installazione

dell'hardware.

Se si possiede un disco di installazione, con tab, ci spostiamo sul pulsante

disco drive e premiamo invio. In questo caso si apre una ulteriore schermata

con i seguenti campi:

1. Un campo editazione, dove inserire il nome del file di installazione,

completo di percorso.

2. Un pulsante sfoglia che ci consente di cercare il file sul disco da noi

posseduto.

3. Due pulsanti di conferma ed annullamento delle operazioni.

Se non abbiamo necessita' di installare nulla, portiamoci, con tab, sul

pulsante annulla e premiamo invio.

Hal e Jaws, in queste operazioni guidate, ci assistono molto bene, tranne

l'inconveniente di Jaws che in alcuni casi non dice nulla, ma utilizzando il

puntatore del mouse con le frecce, si riesce a leggere lo stesso.

Vi ricordo, in questi casi, insert piu' meno del tastierino numerico, pagina

su' e con freccia giu' leggiamo riga per riga.

Sia che abbiamo eseguito una installazione, sia che abbiamo annullato le

operazioni con il pulsante annulla, ci ritroveremo nel pannello di

controllo. Con alt piu' f4, chiudiamo il pannello di controllo. Con alt piu'

tab, ci assicuriamo che non ci sono altre applicazioni aperte e ridotte ad

icona. Se troviamo altre applicazioni ridotte ad icona, le riportiamo a

schermo e poi le chiudiamo con alt piu' f4.

 

Per spegnere il computer, sapete sicuramente come fare e non c'e' piu'

bisogno di dirvelo.

 

 

Nunziante Esposito

indirizzi di posta:

nunziante.esposito@uiciechi.it

nunziante@inwind.it

nunziaante@supereva.it

telefono:

349 67 23 351

339 20 26 516

 

E-mail: giuseppe.servidio1@alice.it

 

Cell: 3 35 80 82 0 02.