Jaws: come personalizzarlo. quarta parte.

 

Continuiamo il discorso sulle impostazioni di configurazione di Jaws, utilizzando il programma di configurazione che lo

screen-reader stesso ci mette a disposizione.

Per ritornare sul punto lasciato la volta scorsa, premere insert piu' f2, freccia giu' fino a programma di configurazione e premere invio. Jaws, ci dira' il nome dell'applicazione aperta in quel momento, aggiungendo jcf, programma di configurazione di Jaws.

Per fare prima, premere insert piu' 6, numero della tastiera estesa.

Con alt, aprire i menu'. Jaws, dira' file. Con freccia giu' aprire il menu' file, ancora con freccia giu' fino ad apri file predefinito e premere invio. Jaws, dira': default jcf, programma di configurazione di Jaws.

Per aprire piu' in fretta il file predefinito, utilizzare il comando rapido:

control piu' shift piu' D.

Con alt, apriamo i menu', con freccia destra, una sola volta, ci portiamo su imposta opzioni e con freccia giu' apriamo tale menu'. Jaws dira': opzioni utente.

Con freccia giu' ci portiamo su opzioni cursore e premiamo invio per entrare in tale opzione. La prima voce che si presenta e' una casella di controllo, disattivata per default, che serve, se attivata, a dire a Jaws che deve avvisarci quando il cursore cambia forma. Questa casella la lasceremo disattivata, usando, qquando occorre, momentaneamente la sua attivazione. Non e' una cosa che si fa' spesso, essendo poche le volte che ci occorre farci dire da Jaws la variazione di forma del cursore. Con tab, scorriamo tutti i campi editazioni dove sono inseriti tutti i valori di grandezza del cursore ed altre impostazioni che non occcorre variare. Queste variazioni si fanno solo in casi eccezionali, per problemi che non tratteremo. Per conoscere questi campi, con il solito tab, ci spostiamo fino a raggiungere il pulsante ok e premiamo invio. Ci ritroveremo di nuovo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws. Qui, con alt riapriamo i menu',

con freccia destra ci spostiamo su imposta opzioni, con freccia giu', ci portiamo su opzioni tastiera e premiamo invio.

Appena si aprono le opzioni tastiera, si presenta una lista di elementi e Jaws, dopo averci detto che si trova in una visualizzazione ad elenco, ci legge il primo tasto dell'elenco, rigorosamente in ordine alfabetico, aggiungendo la parola letto. In pratica, con la dicitura letto, significa che quando il tasto viene premuto, viene letto da Jaws. Per poterci spostare nell'elenco di tutti i tasti dobbiamo usare le frecce verticali o la prima lettera del nome del tasto. Quando ci spostiamo sugli altri tasti dell'elenco, la condizione letto o zittito non ci viene pronunciata da Jaws, ma premendo insert piu' tab, lo possiamo sapere, perche' la combinazione di tasti appena detta ci consente in ogni occasione di leggere la riga nella quale si trova il cursore PC. Premendo tab, ci spostiamo sul secondo campo che contiene un pulsante che ha l'etichetta zittisci, ma che in realta' serve a passare da una condizione a quella opposta. In pratica, se il tasto, selezionato nell'elenco, e' letto, premendo il pulsante zittisci, viene zittito. Se il tasto selezionato e' zittito, premendo sempre il pulsante zittisci, viene commutata la condizione ed il tasto viene letto. Premendo tab, si passa sul pulsante cambia etichetta. Premendo invio su questo pulsante, si puo' cambiare il nome o etichetta del tasto selezionato. Infatti, si apre un campo editazione, con al suo interno il nome attuale del tasto che va' cancellato, e, al suo posto, si inserisce il nome da noi desiderato. per confermare, basta premere invio. La procedura di cambio etichetta, alla chiusura di conferma, posiziona il cursore nella lista dei tasti e precisamente sul tasto, la cui etichetta e' stata appena cambiata, e Jaws ce ne legge il nome e la condizione di letto o zittito.

Con tab, passando sopra ai pulsanti di ok ed annulla, ci portiamo sull'etichetta della scheda e Jaws ci dice tasti tab. Con freccia destra ci spostiamo su generale tab e con tab ne scorriamo le opzioni. La prima opzione e' una casella di controllo, attivata per default, che ci consente di usare il tasto insert del tastierino numerico allo stesso modo del tasto insert della tastiera estesa. E' tutta una questione di abitudini e ritengo che se si e' abituati a tenere il blocca numeri sempre spento, questa opzione consente una maggiore comodita' duso del tasto insert. Infatti, ESSENDO IL  TASTO insert del tastierino, proprio il tasto 0 con i numeri disinseriti, risulta piu' agevole premerlo poiche' e' posizionato a destra delle quattro frecce direzionali e quindi raggiungibile piu' agevolmente.  Con tab, ci spostiamo sul secondo campo, anch'esso una casella di controllo, per l'utilizzo del tasto insert della tastiera estesa, ed e'  anch'essa attivata per default. Consiglio di lasciare attivate entrambe le caselle e di disattivarle, solo in casi che necessitano, per conflitti con applicazioni. Seguono altre due caselle di controllo che lasceremo disattivate. Queste due caselle, ci consentono di distinguere tra i tasti del tastierino da quelli della tastiera estesa, e usa elaborazione della tastiera standard. Non ci resta che raggiungere, con il solito tab, il pulsante ok, per confermare le modifiche fatte, oppure il pulsante annulla, per annullare ed uscire, senza effettuare nessuna modifica. Sia che abbiamo utilizzato ok, sia che abbiamo utilizzato annulla, ci ritroveremo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws. Di nuovo apriamo i menu' con alt, con freccia destra ci portiamo su imposta opzioni, con freccia giu', ci portiamo su opzioni sintetizzatore e premiamo invio. Troviamo nel primo campo una casella combinata che ci consente di impostare per lo

screen-reader la sintesi che vogliamo usare, scegliendola tra quelle installate. Troviamo tra le sintesi, anche no speech, da usare quando si vuole utilizzare la barra braille senza la sintesi vocale. Con tab, ci spostiamo sul campo successivo  che risulta essere un'altra casella combinata. Questa casella ci consente di impostare la punteggiatura, cosi' come la desideriamo. Per l'utilizzo che ne faccio io del computer, ho la punteggiatura impostata su qualcosa, poiche' in questo modo, Jaws mi dice i segni di punteggiatura solo quando non sono legati ad altri caratteri. Premendo ancora tab, ci portiamo su una casella di controllo che ci consente di usare i file wave assieme alla sintesi software. questa casella deve essere attivata, soprattutto quando non si ha una scheda multicanale.

Ancora con tab, troviamo un campo editazione che, per default, contiene il numero 2000. Non e' altri che il numero di millisecondi di impostazione del ripristino della frequenza della sintesi.

Mettendo 2000, il ripristino della frequenza e' impostato a 2 secondi; mettendo 3000, l'impostazione e' a 3 secondi  e cosi' via. Non ci resta che raggiungere, sempre con tab, ok, per confermare le modifiche fatte, oppure annulla, per annullare e tornare alla schermata principale del programma di configurazione di Jaws. Qui, premiamo di nuovo alt per aprire i menu',

freccia destra per portarci su imposta opzioni, freccia giu' fino a opzioni html e premiamo invio. Entrati nelle opzioni html, troviamo al primo campo una casella di controllo che deve essere attivata se quando, cambiando pagina dello stesso sito, vogliamo evitare di farci ripetere da Jaws tutto quello che, sulla nuova pagina, e' uguale a quello che si trova sulla pagina precedente. Questa opzione e' molto utile quando le pagine hanno una serie di link, all'inizio di ogni pagina, che risulterebbe molto fastidioso dover sentire ogni volta. Puo' essere necessario anche non far saltare il testo uguale all'inizio della pagina, per cui in questo caso la casella di controllo va' disattivata. La necessita' puo' venire quando ad esempio si deve controllare un sito nei minimi particolari. Un altro campo che ci occorre e' quello dei grafici che contiene tre pulsanti radio. Nessun grafico,

solo grafici con tag, e tutti i grafici. Questa opzione conviene tenerla su grafici con tag e posizionarrla su tutti i grafici quando si fa' un controllo accurato di un sito. Siccome tutte le altre opzioni sono impostate per default in modo ottimale, conviene non toccarle, a meno che non si voglia fare delle variazioni di prova. In questo caso, bisogna avere l'accortezza di fare una prova per volta o prendendo appunti, in modo accurato, su tutto quello che si modifica. Non ci sono possibilita' di combinare guai irreparabili per il computer, ma solo la possibilita' di reinstallare la sintesi, nel caso in cui non si riesca piu' a rimettere tutte le impostazioni come prima delle modifiche eseguite. Esplorata questa opzione ci portiamo su ok, se vogliamo confermare le modifiche fatte, oppure su annulla, per uscire senza apportare variazioni alle opzioni. In ogni caso ci ritroveremo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws. Premiamo alt, freccia sinistra, freccia giu' fino a evidenziazioni personalizzate e premiamo invio. In queste opzioni, non c'e' da vedere molto e non ci sono variazioni da fare in quanto, per default, non ci sono impostazioni personalizzate gia inserite. Infatti sulla casella ad elenco troviamo zero elementi. Il campo successivo, tre pulsanti radio, ci consentono di impostare le evidenziazioni solo di Windows, solo personalizzate ed entrambe. Per default e' impostato su entrambe. Premendo tab, troviamo il pulsante elimina, occorrente nel caso in cui, dopo aver impostato una evidenziazione personalizzata, la vogliamo rimuovere. non ci resta che premere invio sul pulsante annulla, che raggiungiamo con il solito tab, passando sopra al pulsante ok, e ci portiamo di nuovo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws. Solita sequenza di tasti alt, freccia destra per portarci su imposta opzioni, freccia giu' fino a opzioni avanzate e premiamo invio per accedere a tali opzioni. Anche qui non c'e' da modificare molto. Infatti le prime due caselle di controllo vanno attivate se si usa uno screen-reader per dos o per braille nella finestra del prompt di dos. Assicurarsi che il campo con tre pulsanti radio per la ricerca del cursore, sia impostata su ricerca massima. Assicurarsi inoltre che sia attivata la casella di controllo per il cursore virtuale. Le altre opzioni sono impostate in modo ottimale e non ho avuto mai necessita' di modificarle. Con tab, ci portiamo su ok e premiamo invio, per chiudere la scheda delle opzioni avanzate, e  ritornare sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws.

con alt piu' f4, chiudiamo il programma di configurazione, confermando il salvataggio delle impostazioni da noi modificate oppure annullando, nel caso in cui non desiderassimo modificare nulla. 

Chiuso il programma di configurazione di Jaws, non ci resta che ribadire il concetto che oltre alla configurazione generale che serve per tutte le applicazioni, si possono impostare diverse opzioni singolarmente per ogni applicazione e, queste opzioni impostate solo per l'applicazione, hanno priorita' su quelle generali. In pratica, se nelle opzioni generali, ad esempio, abbiamo impostato per la prolissita' di Jaws la modalita' evidenziato, possiamo impostare per qualsiasi applicazione la prolissita' di Jaws su tutto, opzione che sara' prioritaria rispetto a quella generale. Un esempio per tutti, i programmi che girano sotto dos e che si vogliono far funzionare dalla finestra del prompt di dos. Anticipo che non e' la stessa cosa, ma se ben adattati, si puo' fare un uso della finestra del prompt, quasi come in dos. La cosa indispensabile da fare per i programmi dos, dopo averli avviati dalla finestra del prompt di dos, bisogna aprire, con insert piu' 6, il programma di configurazione, aprire i menu' con alt, portarsi con freccia destra su imposta opzioni, con freccia giu' su opzioni utente, con tab su regola prolissita' di Jaws e con freccia destra mettere su tutto. Fatto cio', premere invio e chiudere con alt piu' f4. Confermare le modifiche ed accettare la creazione di un nuovo file che sara' collocato nella directory di Jaws settings\ita\ Da quel momento, per l'applicazione dos, Jaws parlera' fin troppo. Infatti per avere una usabilita' accettabile dei programmi dos dalla finestra dos, occorre creare dei frames che impediscono a Jaws di dire troppe cose che rendono fastidioso l'utilizzo dell'applicazione. Dei frames parleremo la prossima volta, assieme al programma tastiera che qualche volta occorre per eliminare combinazioni di tasti di Jaws che impediscono l'utilizzo di tali combinazioni nelle applicazioni.

 

 

 

Per eventuali chiarimenti rivolgersi a:

Nunziante Esposito

e-mail:

nunziante.esposito@uiciechi.it

telefono:

3496723351

 

Giuseppe Servidio

 

E-mail: Giuseppe.servidio1@alice.it

 

Tel: 09 83 88 92 28.

 

Cell: 3 35 80 82 0 02.