Jaws: come personalizzarlo. Terza parte.

 

Continuiamo il discorso sulle impostazioni di configurazione di Jaws, utilizzando il programma di configurazione che lo

screen-reader stesso ci mette a disposizione.

Per ritornare sul punto lasciato la volta scorsa, premere insert piu' f2, freccia giu' fino a programma di configurazione e premere invio. Jaws, ci dira' il nome dell'applicazione aperta in quel momento, aggiungendo jcf, programma di configurazione di Jaws.

Per fare prima, premere insert piu' 6, numero della tastiera estesa.

Con alt, aprire i menu'. Jaws, dira' file. Con freccia giu' aprire il menu' file, ancora con freccia giu' fino ad apri file predefinito e premere invio. Jaws, dira': default jcf, programma di configurazione di Jaws.

Per aprire piu' in fretta il file predefinito, utilizzare il comando rapido:

control piu' shift piu' D.

Con alt, apriamo i menu', con freccia destra, una sola volta, ci portiamo su imposta opzioni e con freccia giu' apriamo tale menu'. Jaws dira': opzioni utente.

Con freccia giu' ci portiamo su opzioni di prolissita' e premiamo invio.

Jaws dira': livello di prolissita' principiante, pulsante radio attivato uno di tre.

Gli altri due pulsanti sono livello di prolissita' intermedio ed avanzato.

Per chi usa lo screen-reader le prime volte, consiglio di usare il livello principiante, impostato di default.

Una volta acquisita una certa dimestichezza con gli applicativi usati, si puo' passare al livello intermedio e poi quando si diventa esperti si puo' passare tranquillamente al livello avanzato.

Impostato il livello di prolissita' desiderato, con tab, si passa su tre pulsanti che sono:

- Preferenze per principiante.....

- Preferenze per intermedio......

- Preferenze per avanzato.....

Portiamoci, con tab, sul pulsante corrispondente alla scelta eseguita nel campo precedente.

Se abbiamo scelto il livello di prolissita' principiante, portiamoci sul pulsante preferenze per principiante e premiamo invio.

Si apre una scheda dalla quale possiamo scegliere di attivare/disattivare varie voci che, Jaws, ha impostate nella sua configurazione di default. In pratica, possiamo scegliere di impedire a Jaws di dire troppe cose, eliminando quello che per noi e' superfluo.

Consiglio di usare per un poco di tempo lo screen-reader e poi,

in seguito, disattivare quelle cose che danno fastidio.

In pratica, tutto quello che Jaws ci dice, ascoltandolo continuamente, si finisce per impararlo a memoria, per cui puo' risultare superfluo e fastidioso ascoltarlo. Con questa opportunita' di eliminare certe diciture ci aiuta a personalizzare lo screen-reader secondo le nostre esigenze.

La lista, delle voci da attivare/disattivare, si scorre con le frecce verticali.

Si attiva/disattiva, quello che ci interessa, con la barra spaziatrice.

Consiglio di scorrere le voci di questa lista anche se non si ha bisogno di disattivare nulla, se non per altro, per prendere confidenza con queste cose.

Premendo tab, ci portiamo su un campo con due pulsanti radio che ci consentono di impostare i messaggi di Jaws in modo lungo oppure corto.

Con le frecce, scegliere la preferenza che, per default, e' messaggi di Jaws lunghi.

Premendo ancora tab, ci portiamo su ok, se abbiamo bisogno di confermare quello che abbiamo modificato, oppure su annulla, per uscire da questa scheda senza modificare nulla. Premiamo invio su uno dei due pulsanti suddetti e ritorniamo sulla scheda principale per le impostazioni della prolissita'.

Qui, con tab, portiamoci su ok, per confermare eventuali modifiche, oppure su annulla, per uscire senza modificare nulla.

Premuto invio su ok o annulla, ci ritroviamo nel programma di configurazione di Jaws dove, con alt apriamo di nuovo i menu', con freccia destra ci portiamo su imposta opzioni e con freccia giu' apriamo tale menu'.

Ancora con freccia giu', ci portiamo su elaborazione testo e premiamo invio.

Il primo campo sul quale ci troviamo, e' la scelta del come Jaws deve leggere quando, trovandoci  all'interno di un testo, premiamo i tasti frecce verticali.

Possiamo scegliere per riga, per frase e per paragrafo.

Consiglio di rimanere l'impostazione di default: per riga e, all'occorrenza,modificare con il comando provvisorio delle impostazioni.

La modifica di queste opzioni, in modo provvisorio,  si attiva con insert piu' v, si scorre la lista delle varie voci con le frecce oppure con la prima lettera dell'opzione da cambiare, si modifica l'opzione con la barra spaziatrice e si conferma la modifica provvisoria con invio.

In questo caso, insert piu' v, lettera d, per andare su dire tutto per, e con barra spaziatrice, scegliere l'opzione desiderata.

Con tab, ci spostiamo sul  campo successivo che e' una casella di controllo, dire le righe vuote, che per default e' disattivata.

Se si attiva questa casella con la barra spaziatrice, Jaws dice tutte le righe vuote che incontra durante la lettura di testi.

Potrebbe essere utile per farsi informare da Jaws della quantita' di righe vuote, presenti in un documento,quando si e' in fase di lettura continua del documento stesso.

Infatti, non puo' servire ad altro, visto che con la lettura riga per riga, fatta con le frecce verticali, Jaws ci avvisa sempre quando ci spostiamo su una riga vuota.

Con tab, ci spostiamo su due pulsanti radio che ci consentono di scegliere la modalita' di punteggiatura che puo' essere controllata da Jaws o dal sintetizzatore.

Questa scelta va fatta soprattutto quando si utilizza Jaws con sintetizzatore aggiuntivo, tipo audiologic, in modo che la punteggiatura viene controllata dal programma di sintesi che il sintetizzatore aggiuntivo utilizza.

Il campo successivo, sul quale ci spostiamo con il solito tab, presenta quattro pulsanti radio che ci consentono di selezionare il modo con il quale Jaws ci informa sugli elementi che troviamo quando apriamo una nuova finestra.

Possiamo non farci dire nulla, farci dire solo i selezionati, solo i non selezionati  oppure entrambi.

Significa che se mettiamo nulla, Jaws non ci dira' mai se l'elemento, sul quale si posiziona il cursore, e' selezionato o non selezionato, omettendo di dirci anche il nome. In questo caso Jaws ci dira' solo il numero di elementi presenti.

 

Se scegliamo di farci dire i selezionati, sempre quando si entra in una cartella, Jaws ci dice il nome e la quantita' di elementi presenti e solo se l'elemento sotto al cursore e' selezionato, ci viene detto  che e' selezionato.

Poiche' quando si apre una cartella gli elementi non sono selezionati, questa opzione va bene quando si riporta a schermo una cartella ridotta precedentemente ad icona.

Se decidiamo di farci dire i non selezionati, in qualsiasi caso, aprendo una cartella, Jaws ci dice non selezionato solo se l'elemento sotto al cursore non e' selezionato, omettendo di dirci lo stato di selezione, se esso e' selezionato.

La quarta possibilita' di scelta che, tra l'altro consiglio, dire entrambi, impone a Jaws di dire lo stato di selezione sia quando l'elemento e' selezionato, sia quando non e' selezionato.

Con tab, ci spostiamo su una casella di controllo che, se attivata, fa dire a Jaws prima lo stato dell'elemento, poi il nome e poi la quantita' di elementi presenti.

Se Questa casella e' disattivata, Jaws ci dice lo stato di selezione alla fine, dicendo prima il nome e la quantita' di elementi presenti.

         Con tab, passando i campi di elaborazione data, elaborazione numeri, elaborazione caratteri misti, leggi dollaro ed elaborazione dizionario, che per default sono impostati al meglio, si va su una casella di controllo che ci consente di attivare/disattivare dire prima il tipo di finestra.

Se questa casella e' attivata, Jaws dice prima il tipo di finestra e poi quello che c'e' al suo interno con tutti i parametri di attivazione o disattivazione.

In pratica, se entriamo in una delle schede dove e' possibile modificare le impostazioni di un programma, come lo stesso programma di configurazione di Jaws oppure qualche impostazione di Windows, se ci troviamo in una casella di controllo viene detto da Jaws prima casella di controllo e poi il resto. Se siamo in un campo con pulsanti radio, viene detto prima pulsante radio e poi il resto. Se questa casella e' disattivata, condizione di default, la dicitura del tipo di campo "casella di controllo, pulsanti radio ecc." viene detta alla fine.

La mia preferenza e' quella di default: disattivata. Per chi, preferendo la dicitura prima, basta attivare questa casella con la barra spaziatrice.

Con tab, portiamoci sulla successiva casella di controllo: dire prima lo stato della finestra.

Questa casella di controllo, che per default e' disattivata, se viene attivata con la barra spaziatrice, consente di sapere, prima di ogni altra informazione, lo stato di attivazione/disattivazione della finestra nella quale ci spostiamo.

Significa che se ci spostiamo su una casella di controllo, Jaws ci dice prima attivata o disattivata e, poi, ci dice cosa ci permette di impostare detta casella di controllo.

Lo stesso dicasi per i pulsanti radio e per tutte le altre cose che si incontrano nelle schede di impostazione dei programmi.

Con tab, ci spostiamo sul pulsante ok e premiamo invio, per riportarci di nuovo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws.

Qui, con alt, apriamo i menu', con freccia destra ci portiamo su imposta opzioni, con freccia giu',

apriamo questo menu', ancora con freccia giu', raggiungiamo la voce opzioni formato e premiamo invio.

All'apertura di questa scheda di impostazione, si presenta un campo con una casella di controllo disattivata:

dice  la formattazione del testo attiva.

Questa casella, se attivata, consente l'accesso ad altri otto campi con altrettante caselle di controllo.

Premiamo la barra spaziatrice, in modo da attivarla, e con il solito tab, ci spostiamo su tutte le otto caselle che sono apparse. Una per volta, le attiviamo con la barra spaziatrice. con tab, passiamo sui due pulsanti di ok ed annulla e ci portiamo di nuovo sulla prima casella di controllo che disattiviamo con la barra spaziatrice.

Non vi meravigliate: questa che vi puo' sembrare una incongruenza, non lo e'.

Infatti, tutte le caselle di controllo che abbiamo attivato, ci serviranno quando, stando in un file di testo, vogliamo farci dire da Jaws tutti i parametri di formattazione del testo compreso i colori dei caratteri e dello sfondo.

Quando siamo in un file di testo e vogliamo conoscere tutte le notizie della formattazione del testo che stiamo leggendo o scrivendo, si puo' attivare o disattivare questa opzione con dei comandi rapidi.

Infatti, premendo insert piu' v, e poi 3 volte l, andiamo a:

leggi variazione formato attributi.

Con la barra spaziatrice accendiamo o spegniamo questa opzione.

Se accendiamo questa opzione, verranno letti, da Jaws, tutti gli attributi di formattazione del testo, mentre se spegniamo questa opzione, la lettura sara' normale.

In pratica, appena accendiamo questa opzione e ci spostiamo con i comandi di lettura su del testo, Jaws prima di leggere il testo sul quale ci spostiamo, ci dice tutti i parametri di formattazione. quando, poi, ci spostiamo su altro testo del file, Jaws ci legge la formattazione solo se questa cambia rispetto al testo precedente.

Come visto sopra, con i comandi rapidi, digitati in un applicativo, viene consentito di fare delle variazioni alla configurazione di Jaws, ma solo in modo provvisorio. Infatti, basta cambiare applicativo oppure chiudere ed aprire l'applicativo, per ripristinare le opzioni di configurazione del file di default da noi programmate.

Con tab, portiamoci sul secondo campo della scheda dove troviamo cinque pulsanti radio. Questi pulsanti impongono a Jaws di leggere la quantita' di caratteri di una stringa alfabetica, formata da caratteri uguali.

In pratica, abbiamo la possibilita' di farci dire da Jaws, quando leggiamo una stringa alfabetica di caratteri uguali, 3, 4, 5, 6 caratteri,

oppure tutti i caratteri della stringa.

Con tab, ci spostiamo sul pulsante ok e premiamo invio, per riportarci di nuovo sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws.

Qui, con alt, apriamo i menu', con freccia destra ci portiamo su imposta opzioni, con freccia giu',

apriamo questo menu', ancora con freccia giu', raggiungiamo la voce grafici e simboli, saltando  la voce classi finestre, e premiamo invio.

La voce classi finestre, serve solo in casi particolari e non e' il caso di parlarne.

Sul primo campo di questa scheda, si presentano tre pulsanti radio che impongono a Jaws di leggere con le seguenti prolissita':

- Nessun grafico.

- Solo grafici etichettati.

- Tutti i grafici.

Di default e' attivato tutti i grafici per cui, con la freccia sinistra, attiviamo il pulsante radio grafici etichettati. Con questa opzione evitiamo che Jaws legga i grafici assieme alle etichette dei grafici stessi.

In pratica, si evita di sentire continuamente la parola grafic assieme al numero di classificazione del grafico e, poi, l'etichetta del grafico che ci informa del comando abbinato al grafico stesso.

Nelle applicazioni dove occorre farsi dire tutti i grafici, si puo' impostare nel programma di configurazione dell'applicazione, tutti i grafici.

Per farlo, facciamo cosi':

1. Apriamo l'applicazione.

2. Premiamo insert piu' f2, freccia giu' fino a programma di configurazione ed invio per aprire il programma di configurazione di Jaws per quella applicazione.

Si puo' anche eseguire la stessa operazione, piu' velocemente, con insert piu' 6 della tastiera estesa.

3. Premiamo alt per aprire i menu', freccia destra per portarci su imposta opzioni, freccia giu' fino a grafici e simboli e premiamo invio.

4. Premiamo freccia destra per portarci su tutti i grafici ed invio per confermare.

5. premiamo alt piu' f4, in alternativa esci dal menu' file, e confermiamo le modifiche compresa la eventuale memorizzazione del nuovo file.

Ritornando al programma di configurazione di default, imposta opzioni, grafici e simboli, con tab ci spostiamo al secondo campo. qui, troviamo cinque pulsanti radio che ci consentono di impostare la prolissita' dei caratteri ansi.

Per default, e' impostato nessun ansi. Conviene non modificare questa opzione altrimenti la lettura sara' molto fastidiosa.

Se capitasse di avere la necessita' di farsi leggere da Jaws i caratteri speciali, si ricorre ai comandi provvisori di impostazione delle opzioni.

Come precedentemente detto, queste opzioni si attivano con insert piu' v, si scorrono le varie voci con le frecce, si modifica l'opzione con la barra spaziatrice e si conferma la modifica provvisoria con invio.

In questo caso, insert piu' v, 3 volte p, per portarci su prolissita' caratteri ansi,barra spaziatrice per la scelta ed invio per confermare.

Con tab, passiamo ai quattro campi successivi. Questi, sono dei campi editazione dove sono inseriti i valori di grandezza dei grafici. Troviamo, rispettivamente, l'altezza minima e quella massima, poi la larghezza minima e quella massima.

I valori di default, minima 10 e massima 64, sono idonei alla maggior parte dei grafici che si incontrano nelle applicazioni usate.

Se si ha la necessita', in qualche applicazione, di far leggere a Jaws dei grafici presenti, ma di dimensioni non standard, si puo' fare il tentativo di modificare i valori, minimi e massimi, nel programma di configurazione dell'applicazione.

Oltre alla modifica dei valori di grandezza dei grafici, bisogna far etichettare da Jaws i grafici di quell'applicazione automaticamente.

Per modificare le opzioni   nel programma di configurazione dell'applicazione, vedi sopra i punti da 1 a 3, con tab portarsi sui vari campi e modificare i valori esistenti utilizzando i tasti soliti di editing. (frecce, canc, etc.)

Per far etichettare, da Jaws, i grafici automaticamente, utilizzare il comando control piu' insert piu' g.

quando si da' questo comando, Jaws dice: etichettatore grafici avviato.

Alla fine del procedimento, Jaws dira' il numero dei grafici etichettati,nel caso in cui sono stati etichettati dei grafici.

In caso contrario, Jaws dira': nessun grafico etichettato.

Con tab si passa alla casella di controllo che ci permette di impostare la modalita' grafici:

- Attiva, se attiviamo con la barra spaziatrice la casella.

- Standard, se lasciamo disattivata la casella.

Lasciamo disattivata la casella e, se eventualmente occorresse, possiamo impostare, la modalita' attiva dei grafici, con il comando rapido insert piu' 4 della tastiera estesa, che attiva/disattiva questa opzione.

Con tab, portiamoci su ok e premiamo invio, per chiudere la scheda dei grafici e simboli, e ritornare sulla schermata principale del programma di configurazione di Jaws.

con alt piu' f4, chiudiamo il programma di configurazione, confermando il salvataggio delle impostazioni da noi modificate oppure annullando, nel caso in cui non desiderassimo modificare nulla. 

 

 

Per eventuali chiarimenti rivolgersi a:

Nunziante Esposito

e-mail:

nunziante.esposito@uiciechi.it

telefono:

3496723351

 

Giuseppe Servidio

 

E-mail:

Giuseppe.servidio1@alice.it

Tel:

09 83 88 92 28.

Cell:

3 35 80 82 0 02